Elsa nata a Roma il 12 dicembre 2009, prematura di 28 settimane più un giorno di gestazione sarà la protagonista in rosa di Genitin Onlus e correrà su una bike “speciale” la sua prima Race for the Cure, la manifestazione di solidarietà organizzata dalla Susan G.Komen Italia. Spinta per 5 km dagli amici runners di Genitin Onlus, Elsa rappresenta tutti i bimbi nati prematuri che nonostante le difficoltà, vivono una vita normale.

Alla nascita Elsa pesava 610 grammi, calati a meno di 500 al suo secondo giorno di vita. Ha sofferto di numerose patologie nei lunghi cinque mesi trascorsi in Terapia Intensiva Neonatale presso l’Ospedale Policlinico di Roma ed è stata più volte operata agli occhi per cercare di arrestare una grave retinopatia. Oggi Elsa è ipovedente, ma è talmente brava a gestire la sua disabilità che nessuno se ne accorge. Legge e scrive ed è bravissima a scuola. Ha un sorriso contagioso, una grande sensibilità e una capacità incredibile di dare e ricevere affetto.

Elsa sostiene, correndo la gara competitiva della Race for the Cure il progetto I BIMBI DI GENITIN CORRONO PER IL NIDO DI DAVIDE per raccogliere fondi per ristrutturare e ammodernare la casa di accoglienza di Genitin Onlus. Un appartamento situato a pochi passi dall’Ospedale “Agostino Gemelli” di Roma, che offre ospitalità gratuita alle famiglie che risiedono fuori Roma e che assistono tutti i giorni i loro figli nati prematuramente presso la Terapia Intensiva dell’Ospedale.

L’iniziativa di raccolta fondi I BIMBI DI GENITIN CORRONO PER IL NIDO DI DAVIDE durerà fino a giugno 2018 ed è resa possibile proprio grazie a Genitin Onlus, nata nel 2003 da genitori che hanno vissuto l’esperienza della nascita di un figlio pretermine. I principali obiettivi di Genitin sono quelli di fornire assistenza materiale e psicologica ai genitori dei neonati prematuri durante le diverse fasi del ricovero presso la T.I.N., e anche dopo la dimissione; incentivare e promuovere al meglio la ricerca scientifica sulle tematiche concernenti le patologie neonatali, come pure quelle volte alla diffusione e alla conoscenza delle problematiche connesse alle nascite pretermine. La raccolta fondi è possibile grazie a la Rete del Dono, piattaforma di crowdfunding per la raccolta di donazioni online a favore di progetti di utilità sociali ideati e gestiti da organizzazioni non profit.

Per sostenere il progetto:
https://www.retedeldono.it/it/progetti/genitin-onlus/progetto-nelsuo-nido-1
Facebook: Genitin Onlus
www.genitin.it – ufficiostampa@genitin.it

Download Comunicato stampa Race for the Cure 2017